Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio, Venezuela: Maduro rottama l’intero settore. O quasi…
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 16/09/2020 08:00:00
“Hai un governo che ha ottenuto quasi 100 miliardi di dollari dal petrolio e ora riceve solo 1 miliardo di dollari: mi aspetto che la produzione continui a scendere, anche se sarà pronta a riprendersi nel caso in cui le sanzioni dovessero essere attenuate” (Francisco Monaldi, docente di economia energetica presso il Baker Institute for Public Policy della Rice University ed esperto dell'industria petrolifera venezuelana).

 

La capacità del Venezuela di produrre la benzina ed il diesel di cui ha tanto bisogno, dipende, ormai, da un unico giacimento, e, per sfruttarlo, il regime di Nicolas Maduro non esita a smantellare le fatiscenti infrastrutture energetiche del paese per pagare gli appaltatori con le stesse, sotto forma di rottame.

A differenza del greggio estremamente pesante prodotto nella Orinoco Belt, il petrolio leggero prodotto nello stato di Monagas è l’unico ad essere trasformabile in combustibile dalle ormai datate raffinerie della nazione con una relativa semplicità, ed è inoltre l’unico greggio ad essere prodotto in un’area dove non operano partner obbligati a prestare attenzione alle sanzioni USA.

Monagas è quindi un sito di vitale importanza per Caracas, ragion per cui la controllata statale Petroleos de Venezuela (PDVSA) non esita a cannibalizzare le altre infrastrutture al fine di pagare gli operatori che contribuiscono ad effettuare la manutenzione essenziale per poter continuare ad estrarre il fondamentale greggio leggero.

La posizione di Monagas nella mappa del Venezuela

La decisione di PDVSA segue il tentativo - fallito - di ottenere finanziamenti dai fornitori per 800 milioni di dollari pagabili con greggio e carburante; PDVSA, ad onor del vero, si offre ancora di pagare in greggio o carburante, ma le sanzioni complicano tali transazioni e nulla è stato deciso. 

La terribile carenza di carburante è stata sino ad ora attenuata facendo affidamento sulle spedizioni dall’Iran, ma la situazione peggiora praticamente di giorno in giorno, e PDVSA non riesce a rilanciare la rete di raffinazione nazionale paralizzata da anni di cattiva gestione e saccheggi da parte di bande criminali; per ora, aumentare la produzione e la lavorazione del greggio leggero di Monagas è la miglior opzione a disposizione del paese per assicurarsi un discreto volume di carburante prodotto in loco.

Attualmente alcune infrastrutture sono già state smantellate, ma non è chiaro cosa e quanto di questi siti sia stato venduto.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli