Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Metalli: la Cina termina le aste



La Redazione Articolo pubblicato il 11/10/2021 18:00:00
L'amministrazione non ha rivelato i nomi degli aggiudicatari né il prezzo a cui è stato venduto il metallo, né tali informazioni erano immediatamente visibili sulle piattaforme che ospitano le vendite

 

Nella giornata di sabato 9 ottobre la Cina ha piazzato a mercato 150000 tonnellate di metalli industriali provenienti dalle riserve statali della nazione durante quella che si è configurata come la quarta tornata di vendite di questo tipo in un contesto che vede protrarsi lo sforzo del governo volto a contenere l’aumento dei prezzi delle materie prime.

Il principale consumatore mondiale di metalli ha offerto a trasformatori e produttori la possibilità di fare un'offerta per 30000 tonnellate di rame, 70000 tonnellate di alluminio e 50000 tonnellate di riserve di zinco su piattaforme online gestite dalle controllate statali China Minmetals Corp e Norinco;  il metallo è stato venduto in piccoli lotti, in genere di 100-250 tonnellate.

Confermando la fine delle aste di sabato in una dichiarazione, la National Food and Strategic Reserves Administration ha affermato che continuerà a rilasciare scorte nel prossimo futuro in base all'offerta, alla domanda e ai prezzi del mercato.

L'amministrazione non ha rivelato i nomi degli aggiudicatari né il prezzo a cui è stato venduto il metallo, né tali informazioni erano immediatamente visibili sulle piattaforme che ospitano le vendite.

Le vendite hanno portato la quantità totale di metallo rilasciato dalla National Food and Strategic Reserve Administration cinese nel 2021 a 570.000 tonnellate. Prima di quest'anno, Pechino non vendeva le riserve di metallo statali da più di un decennio.

Il sabato è stato designato come giorno lavorativo in Cina dopo la festività nazionale di una settimana dall'1 al 7 ottobre.

 

Fonte Reuters

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli