Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Frumento: l’impero russo fa paura all’Europa
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 05/10/2018 12:00:33
Se la Russia riuscirà a penetrare con successo nel quarto mercato mondiale del Frumento, allora per l’Europa saranno guai…

 

Se la Russia riuscirà ad imporre la sua presenza nel quarto mercato mondiale del Frumento, allora per gli agricoltori europei saranno guai, soprattutto per quelli francesi.

Allo stato attuale la Francia si propone come il primo fornitore di Frumento dell’Algeria, nazione che acquisisce enormi quantità di grano al fine di soddisfare le esigenze interne, ma questa relazione commerciale di estrema importanza deve ora affrontare una vera e propria minaccia: la Russia con il suo Frumento estremamente “a buon prezzo”.

Fervono i negoziati tra Algeri e Mosca, e solamente una settimana fa alcuni funzionari algerini sono stati ospitati nella capitale russa al fine di portare a termine le trattative in corso e visitare alcune infrastrutture di settore in loco.

Stando a quanto dichiarato dall’agenzia Rosselkhoznadzor a breve assisteremo alla prima spedizione di Frumento russo in Algeria: si tratta di un test atto a verificare la qualità del prodotto fornito dal Cremlino che, sino ad ora, era soggetto a forti restrizioni da parte del governo algerino a causa di alcuni problemi di qualità.

Le conseguenze di un eventuale ingresso della Russia nel mercato algerino ce le spiega - senza mezzi termini - Gabriel Omnes, analista presso Strategie Grains: “Se l’Algeria decidesse di aprire al Frumento russo co sarebbe un vero e proprio terremoto nel mercato globale e sarebbe un vero incubo per le esportazioni francesi”.

Negli ultimi anni gli agricoltori europei si mostrano in difficoltà nel tenere testa alla produzione russa a basso costo e questo si è tradotto in una perdita di quote di mercato in alcune aree chiave.

Nella stagione terminata a giugno le esportazioni UE hanno lasciato sul parterre il 16%, mentre le spedizioni russe hanno raggiunto, in termini di volumi, nuove vette grazie a raccolti particolarmente floridi.

In relazione alla stagione attuale la Commissione Europea evidenzia come le spedizioni UE mostrino un calo di circa il 33%, con il 40% del prodotto imbarcato che vede come meta proprio l’Algeria.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli