Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Frumento: l’Ucraina entra nel mercato a gamba tesa



La Redazione Articolo pubblicato il 16/09/2020 10:00:00
“La spedizione è un chiaro segnale della seria intenzione di investimento dell'Arabia Saudita nei confronti dell’Ucraina - ha affermato in una nota Georg von Nolcken, amministratore delegato di Continental Farmers - ed è anche "l'inizio di una forte cooperazione internazionale”.

 

Gli esportatori di frumento dell’Unione Europea si stanno già scontrando con la Russia, che recentemente ha avvito la vendita del cereale in Arabia Saudita, ed ora anche l’Ucraina si sta avvicinando a questo mercato creando ulteriori problemi al Vecchio Continente.

Nel mese di settembre, Continental Farmers Group invierà il primo carico di grano di alta qualità dell’Ucraina direttamente in Arabia Saudita: si tratta della prima spedizione di questo tipo dal 2008 ad oggi.

Quanto avviene è diretta conseguenza della decisione presa dai sauditi di allentare le regole inerenti la qualità del prodotto - soprattutto in relazione ai danni da parassiti - una decisione che ha letteralmente spalancato le porte al grano del Mar Nero, che, ora, può ufficialmente entrare in serrata competizione con quello europeo.

Nel corso del 2020 la Russia ha inviato numerosi carichi nei magazzini del Regno, e questo ha consentito al frumento in arrivo dal Mar Nero di guadagnare quote di mercato grazie, anche, a raccolti eccezionali che danno luogo a forniture più che interessanti.

“La spedizione è un chiaro segnale della seria intenzione di investimento dell'Arabia Saudita nei confronti dell’Ucraina - ha affermato in una nota Georg von Nolcken, amministratore delegato di Continental Farmers - ed è anche "l'inizio di una forte cooperazione internazionale”.

L'Ucraina è il quinto esportatore di grano al mondo e, secondo i dati del governo degli Stati Uniti, le sue spedizioni dovrebbero raggiungere un totale di 18 milioni di tonnellate in questa stagione, il terzo maggior volume di sempre.

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli