Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Cotone: le semine non fanno paura



La Redazione Articolo pubblicato il 13/02/2018 08:30:36
I futures sul Cotone non sembrano affatto interessati alle previsioni che parlano di semine USA in aumento…

 

Nel corso delle ultime sessioni i futures sul Cotone si sono mossi in rialzo a dispetto delle previsioni formulate dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti che parlano di un aumento delle semine statunitensi che sarebbero pronte per raggiungere i livelli più elevati degli ultimi sette anni: a determinare questo contesto sarebbero le previsioni meteo che riferiscono del possibile palesarsi di una siccità in grado di rallentare l’impianto di prodotto.

Come si evince dal grafico a seguire il contratto maggio 2018 termina la passata ottava a quota 77,63 USd/lb 

Grafico Cotone by Tradingview

Non sono state in grado di dissipare l’ottimismo sul Cotone nemmeno le proiezioni diffuse dal National Cotton Council che parlano di semine USA a quota 13,08 milioni di acri (+3,7% su base annua ai livelli più elevati dal 2011 ad oggi).

 

Prezzi elevati

“La storia ci insegna che i coltivatori statunitensi rispondono bene ai prezzi del Cotone quando occorre decidere in che misura seminare il prodotto e nel periodo in cui abbiamo condotto le nostre rilevazioni i prezzi erano maggiormente attraenti rispetto a quelli delle colture concorrenti, con il rapporto tra Cotone e Mais che si mostra molto più favorevole rispetto al 2017” (Jody Campiche, presidente del National Cotton Council).

Le stime in oggetto si mostrano tuttavia lievemente inferiori rispetto a quelle attese dal mercato, con Informa Economics che prevede 13,1 milioni di acri e con Rabobank che para di 13,1 milioni di acri in condizioni ottimali.

 

Fonte Agrimoney

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli