Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Commodity Report numero 225, edizione free



Giancarlo Dall'Aglio Articolo pubblicato il 19/05/2020 15:33:14


È uscito il nuovo Commodity Report

In questo numero:

  • L'alletamento del lock down è il momento della verità per i mercati 
  • L'impatto della crisi sull'economia potrebbe essere peggiore del previsto
  • Commodities: il punto della situazione
  • Struttura del portafoglio

 

Sui mercati USA, punto di riferimento globale per le borse, dal 24 marzo di quest’anno abbiamo assistito ad un formidabile recupero delle quotazioni azionare, grazie all’intervento massivo della Fed, che ha fatto seguito al più veloce ed intenso ribasso della storia dei mercati finanziari. Oggi siamo in una situazione diversa, tutto il mondo sta allentando progressivamente il lock down a cui tutti, seppur in forme diverse, sono stati sottoposti ma, proprio per questo, da qualche giorno è iniziata un nuova fase di incertezza che ha messo sulla difensiva gli investitori. I principali motivi, a mio avviso, sono due: 1) le borse hanno corso davvero tanto ed in fretta, nella fase di recupero, grazie all’immenso ammontare di liquidità fornito da quasi tutte le principali banche centrali ed è normale che ci  sia bisogno di qualche pausa 2) L’allentamento del lock down potrebbe in qualche caso significare nuove ondate di contagi, ove esistano focolai e questo fattore è normale che preoccupi gli investitori, dal momento che nessuno ha ben chiare le ripercussioni finali sull’economia di questo disastro epocale. Preoccupa in particolare la situazione dell’Europa politica, dove i nodi puntualmente vengono al pettine ogni volta che ci sarebbe bisogno di un vero coordinamento tra gli Stati e dove invece prevalgono da sempre gli interessi delle nazioni del nord, che schiacciano gli Stati più deboli e più indebitati. In questo scenario l’Italia è sempre più debole politicamente, schiacciata da una classe dirigente totalmente inadatta a gestire un Paese che ha un ammontare di risparmio privato senza pari in Europa e per questo molto appetibile, soprattutto perché non difeso adeguatamente dalle istituzioni...

Per leggere tutto il report e le raccomandazioni operative di Giancarlo Dall'Aglio, iscriviti qui 

 



Potrebbero interessarti anche...
Commodity Report numero 208, edizione free
Mercati
Giancarlo Dall'Aglio 14/01/2020 15:38:00
È uscito il nuovo Commodity Report  In questo numero:  USA Iran: tensione rientrata, ... leggi tutto
Commodity Report numero 207, edizione free
Mercati
Giancarlo Dall'Aglio 07/01/2020 15:40:43
È uscito il nuovo Commodity Report In questo numero  2019-2020, cosa cambia? Iran: escalation ... leggi tutto
Commodity Report numero 110, edizione free
Mercati
La Redazione 28/01/2020 15:40:03
È uscito il nuovo Commodity Report In questo numero: La nuova variabile geopolitca ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli