Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Caffè, prezzi in calo: la fornitura potrebbe non essere più un problema



La Redazione Articolo pubblicato il 05/01/2022 18:00:00
I prezzi del caffè sono aumentati l'anno scorso poiché la siccità ha ridotto la produzione in Brasile e le gelate devastanti hanno anche ridotto le prospettive di resa per questa stagione e probabilmente la prossima

 

Il progressivo miglioramento della fornitura globale di caffè ha indotto un calo dei prezzi della varietà arabica che, nei giorni passati, ha raggiunto il livello più basso in sette settimane complice un significativo calo della divisa brasiliana contro il dollaro che ha favorito il fluire del prodotto a mercato.

In America centrale, dove il raccolto sta raggiungendo il picco, il mese scorso il principale spedizioniere dell'Honduras ha visto un'impennata delle esportazioni che sicuramente andrà ad alleviare i timori relativi al deficit di offerta che hanno contribuito a far salire i prezzi del caffè arabica del 76% nel 2021.

In questo momento, ben consci di quanto sta accadendo, gli acquirenti si tengono in disparte attendendo un ulteriore calo delle quotazioni: “I torrefattori stanno tenendo duro e sperano di vedere i prezzi vicini ai due dollari per libbra - spiega Jorge Cuevas, chief coffee officer di Sustainable Harvest - la grande domanda, ora, è come si riprenderà nel 2022 il raccolto del Brasile”.

Grafico Caffè by Tradingview

Cuevas ha aggiunto che l'elevata volatilità si è palesata a causa delle condizioni climatiche ed a causa del palesarsi della variante Omicron, una condizione che trova conferma anche nel diminuire del premio presente tra il contratto marzo 2022 ed il contratto maggio 2022, un elemento che mostra  come i commercianti non abbiano una particolare urgenza per ricevere le consegne.

I prezzi del caffè sono aumentati l'anno scorso poiché la siccità ha ridotto la produzione in Brasile e le gelate devastanti hanno anche ridotto le prospettive di resa per questa stagione e probabilmente la prossima.

 

Fonte Bloomberg

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli