Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Caffè: cosa ci attende nel 2019
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 03/01/2019 15:00:56
I prezzi del Caffè non hanno certo brillato per performances positive nel 2018, ma ora le cose potrebbero cambiare…

 

I prezzi del Caffè particolarmente contenuti nel 2018 non sono di certo stati bene accolti dai coltivatori, che hanno visto progressivamente diminuire i loro introiti, ma, nel 2019, le cose potrebbero cambiare.

Le quotazioni contenute di sicuro non saranno un incentivo ad espandere le forniture e questo potrebbe tradursi in un concreto aumento delle quotazioni in un contesto complessivo che sarà connotato da un aumento dei consumi a livello globale.

Grafico Caffè by Tradingview

Le aziende di settore stanno dedicando ingenti capitali nell’espansione del settore: si parte con i 5 miliardi di dollari investiti da Coca Cola Co., e si arriva ai 7,15 miliardi di dollari sborsati da Nestle SA al fine di acquisire i diritti necessari a commercializzare i prodotti di Starbucks, con quest’ultima che sta invadendo il mercato cinese al ritmo di un nuovo punto vendita ogni 15 ore, in un contesto connotato da una vera e propria esplosione della domanda in quella che si propone come la seconda economia globale.

Stando alle dichiarazioni in arrivo da alcuni operatori di settore - tra cui Lucio Dias, direttore commerciale di Cooxupe - nel corso del 2019 i coltivatori potrebbero trarre un profitto maggiore dalla coltivazione del Caffè, con le quotazioni medie del prodotto attese a 124 dollari per libbra contro i 115 dollari per libbra del 2018.

A determinare questo contesto è il forte aumento dei consumi che, dalla stagione 2014 - 2015, si mostra in crescita di 3,6 milioni di bags per anno (dato con fonte USDA).

Grafico con fonte Bloomberg

Il 2018 è stato un anno particolarmente duro per i coltivatori, con le quotazioni dell’Arabica che sono scese a lambire i livelli più bassi dal 2006 ad oggi.

 

Continua nella pagina successiva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli