Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Africa e Commodities: i Go Go Years sono finiti



Gabriele Picello Articolo pubblicato il 13/08/2015 16:00:04


Parliamo di Africa e parliamo di Commodities: in questo continente i Go - Go Years (gli anni d’oro) dei magnati della finanza che hanno investito (guadagnando una vera e propria fortuna) nelle materie prime potrebbero essere giunti alla fine, con le perdite derivanti dal crollo delle quotazioni delle Commodities che influiscono negativamente sulle performances dei portafogli dei magnati.

 

I cosiddetti Tycoons, i magnati delle Commodities, Aliko Dangote e Patrice Motsepe hanno accumulato perdite per circa 4 miliardi di dollari nel 2015 e la situazione non appare migliore per Mike Adenuga (nigeriano, leader nelle telecomunicazioni) e Christo Wiese (Sud Africa, vendite al dettaglio) i quali hanno realizzato perdite per 2 miliardi di dollari.

 

 

Il miliardario nigeriano A. Dangote

 

Gli anni d’oro dei miliardari che hanno realizzato i loro imperi grazie al Petrolio sono giunti alla fine”: questa è la dichiarazione di Martyn Davies (CEO di Frontier Advisory).

 

 

 

Nel contesto complessivo si evidenzia anche un aumento della crescita della classe media che, nel futuro, sarà parte fondamentale nella domanda di servizi, come dichiarato recentemente da alcuni membri della Banca Centrale africana e proprio le aziende fornitrici di servizi finanziari ed immobiliari saranno le artefici di una nuova ricchezza in quello che risulta essere il continente più povero a livello globale.

 

Tornando ai nostri miliardari (ex miliardari…?) vediamo che la carriera di Adenuga è stata sostenuta da un boom di 6 milioni di utenti iscritti (partendo dal 2014) al suo servizio di telefonia mobile, la Globalcom.

 

Per quanto concerne Wiese la sua ricchezza deriva da un incremento del 30% nelle azioni della Steinhoff International, maggior rivenditore di mobili in Africa nonchè maggior fonte di guadagno dell’impero di Wiese.

 

Notevole anche la situazione di Dangote, che ha accumulato una fortuna fondando la maggior ditta produttrice di cemento della Nigeria e possiede partecipazioni in alcuni giacimenti di Petrolio: a questo proposito è in corso la costruzione della più grande raffineria del paese.

 

Se a questo elenco aggiungiamo anche Patrice Motsepe (African Rainbow Minerals, ferro e platino) possiamo notare come l’Africa annoveri otto personaggi che si piazzano all’interno della classifica delle 400 persone più ricche al mondo.

 



Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli