Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Speciale Mais e Soia: tragica la situazione negli Stati Uniti
(Pag. 2)



La Redazione Articolo pubblicato il 30/05/2019 11:30:35
Gli agricoltori statunitensi continuano a muoversi in un contesto particolarmente difficile e la situazione è ad un passo dal divenire tragica

 

North Dakota (area centro orientale, dati aggiornati a domenica 26 maggio 2019)

Il produttore del North Dakota che aderisce alla rilevazione Crop Watch 2019 aveva seminato circa 730 acri di Mais contro i 960 programmati.  Non risulta seminato nessuno dei 1030 acri previsti per la Soia: il coltivatore si dichiara disposto a seminare Mais sino alla giornata del 1° giugno 2019. Il coltivatore osserva che la Soia rappresenta un problema minore rispetto al Mais in quanto la finestra di impianto risulta più ampia.

 

Minnesota (area meridionale, dati aggiornati a domenica 26 maggio 2019)

Il Il produttore del Minnesota che aderisce alla rilevazione Crop Watch 2019 è l’unico tra gli otto presi in esame ad aver completato le semine di Mais e Soia previste (rispettivamente 710 e 460 acri).  Il produttore osserva che i coltivatori dell’area, storicamente, non hanno mai protratto le semine di Mais oltre il 10 giugno.

 

Nebraska (area nord orientale, dati aggiornati a domenica 26 maggio 2019)

Il produttore del Nebraska che aderisce alla rilevazione Crop Watch 2019 evidenzia semine di Mais complete all’85%, ma segnala la presenza di precipitazioni eccessive nel corso degli ultimi 11 giorni, con il 20% del prodotto che dovrà essere nuovamente seminato a patto che le piogge cessino in tempo utile.  

 

Kansas (area centrale, dati aggiornati a domenica 26 maggio 2019)

Il produttore del Kansas che aderisce alla rilevazione Crop Watch 2019 riferisce di aver seminato il 97% del totale di Mais previsto e stima che la parte rimanente non verrà seminata a causa delle eccessive precipitazioni.  Solamente il 12% del totale di Soia previsto è stato seminato.

 

Iowa (area centro orientale, dati aggiornati a domenica 26 maggio 2019)

Il produttore dell’Iowa che aderisce alla rilevazione Crop Watch 2019 riferisce di aver seminato il 90% del totale previsto di Mais ed il 70% del totale previsto di Soia.  Il produttore dichiara di essere disposto a protrarre le semine di Mais sino al 10 giugno.

 

Illinois (sud est, dati aggiornati a domenica 26 maggio 2019)

Il produttore dell’Illinois che aderisce alla rilevazione Crop Watch 2019 riferisce di aver seminato 600 acri di Mais e 230 acri di Soia contro i previsti, rispettivamente, 1000 e 1050 acri.  Il produttore dichiara di essere disposto a protrarre le semine di Mais sino al 10 giugno.

 

Indiana (area centrale, dati aggiornati a domenica 26 maggio 2019)

Il produttore dell’Indiana che aderisce alla rilevazione Crop Watch 2019 riferisce di aver seminato 650 acri di Mais e 75 acri di Soia contro i previsti, rispettivamente, 4600 e 3400 acri.  Il produttore dichiara di essere disposto a seminare Mais sino al 15 giugno.

 

Ohio (area centrale, dati aggiornati a domenica 26 maggio 2019)

Il produttore dell’Ohio che aderisce alla rilevazione Crop Watch 2019 riferisce di aver completato le semine di Mais (600 acri) mentre solamente 460 acri di Soia sono stati seminati contro i 600 previsti.

 

Fonte Reuters, USDA


Potrebbero interessarti anche...
Speciale Caffè: il surplus pesa sui prezzi, ma per quanto ancora?
Materie Prime
La Redazione 07/03/2019 12:00:22
Il prezzo del Caffè continua a scendere sotto il peso di ... leggi tutto
Caffè. Speciale Colombia: fermiamo questo disastro!
Materie Prime
La Redazione 29/08/2019 12:00:18
Appassionati di caffè di tutto il mondo unitevi ed aiutate i ... leggi tutto
Caffè, speciale USDA: la produzione diminuirà di oltre 5 milioni di bags!
Materie Prime
La Redazione 25/06/2019 11:30:52
Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) prevede che la produzione ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli