Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Petrolio: che sorpresa, in Iraq!
(Pag. 2)



La Redazione Articolo pubblicato il 29/11/2019 12:00:47
Il greggio pesante iracheno si sta rendendo protagonista di un movimento in grado di stupire più di un analista…

 

Il Basrah Heavy, quando viene elaborato in raffinerie standard, produce un olio combustibile ad alto contenuto di zolfo, e questo va in contrasto con le nuove norme sui carburanti marittimi, che prevedono l’impiego di prodotti con contenuto di zolfo non superiore allo 0.5%.

La cinese UNIPEC, braccio commerciale del colosso SINOPEC, ed alcune raffinerie sudcoreane sono tuttavia in grado di elaborare il Basrah Heavy facendo in modo che restituisca un prodotto conforme ai nuovi standard internazionali, ragion per cui è lecito pensare che siano proprio queste realtà ad aver effettuato i maggiori acquisti (in Cina è in corso la messa in opera di ulteriori stabilimenti in grado di restituire questa performance).

“La riduzione delle esportazioni di greggio dal Venezuela e dall'Iran ha notevolmente ridotto la disponibilità di greggio acido e pesante, quest’anno, ma la domanda delle raffinerie di Cina, India e Stati Uniti che possono trasformare il greggio pesante  in carburanti di alto valore rimarrà robusta nonostante l'IMO 2020” (Serena Huang, analista presso Vortexa, Singapore).

 

Fonte Bloomberg


Potrebbero interessarti anche...
ETF e Petrolio: perché erano, e sono, un rischio enorme!
Materie Prime
La Redazione 24/04/2020 08:00:00
“In questo momento c’è un enorme costo nello spostare le posizioni ... leggi tutto
Petrolio: la realtà è peggio di quanto possiamo pensare
Materie Prime
La Redazione 26/03/2020 08:00:00
“Il mercato fisico è in sofferenza, è c’è ancora molto dolore ... leggi tutto
Speciale Petrolio. Attenzione: a luglio potrebbe essere Deficit!
Materie Prime
La Redazione 16/05/2020 10:30:00
La performance migliore rimane quella dei distillati, con un volume medio ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli