Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Mais, USA: il meteo sferra l’ultimo colpo basso agli agricoltori
(Pag. 2)



La Redazione Articolo pubblicato il 28/11/2019 12:00:12
Il clima in alcune zone degli Stati Uniti potrebbe essere pronto a sferrare l’ultimo colpo basso ai coltivatori locali, perché…

 

La società di consulenza AgResource ha stimato che a partire dal Giorno del Ringraziamento rimarranno nei campi fino a 2,4 miliardi di bushel di mais, con alcuni campi che potrebbero subire perdite di resa comprese tra il 20% ed il 40%.  L’USDA stima che la produzione di mais statunitense del 2019 ammonterà a 13,7 miliardi di bushel.

Il clima avverso potrebbe avere un effetto a catena anche su altri mercati: un esempio è il mercato del propano, un prodotto che è attinto da una marcata carenza di fornitura derivante proprio dall’alto tasso di umidità del cereale (il propano viene utilizzato nell’essiccazione del mais e nel riscaldamento delle abitazioni).

Enterprise Products Partners ha esteso a tempo indeterminato l’applicazione di una maggiorazione di prezzo nelle spedizioni di propano dal Texas all’Illinois (la maggiorazione doveva cessare nella giornata del 13 dicembre, ma le forniture continuano ad essere eccessivamente ridotte).

Ad avere problemi non saranno solamente i raccolti mais e soia, in quanto la situazione climatica ha anche determinato un calo nella superficie coltivata con grano primaverile, barbabietola da zucchero ed altri prodotti ancora.

 

Fonte Bloomberg


Potrebbero interessarti anche...
Speciale Mais: i prezzi potrebbero crollare!
Materie Prime
La Redazione 03/04/2020 18:00:00
La situazione attuale danneggia gravemente i produttori di etanolo, anche perché, ... leggi tutto
Agricoltura: crolla il prezzo della Soia, deboli Mais e Frumento
Materie Prime
La Redazione 31/01/2020 12:00:00
La Cina potrebbe ridurre la richiesta di prodotti agricoli ed i ... leggi tutto
Mais: negli USA non c’è pace per i coltivatori
Materie Prime
La Redazione 16/01/2020 18:00:00
Gli agricoltori americani hanno affrontato un anno difficile connotato da un ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Report
Rispetto a chi fornisce i soliti "segnali di trading", CommoditiesTrading è l'unica ad offrirti un servizio unico e molto vantaggioso: IL COMMODITY ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli