Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

spread trading | segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading


Commodity Report del 3 dicembre 2018
(Pag. 2)



Giancarlo Dall'Aglio Articolo pubblicato il 03/12/2018 09:30:04


Commodities: il punto della situazione

Il petrolio resta vulnerabile a nuove vendite, dopo le dichiarazioni giunte dall’Opec di possibilità di taglio della produzione fino a 1.3 mln di barili al giorno. Fino a quando non si tradurranno in atti pratici, resta il pericolo di sovra-produzione unita alla tipica diminuzione della domanda stagionale, con il rischio di nuove speculazioni al ribasso. In caso contrario, se il mercato sarà convinto di una reale riduzione della produzione, potremo assistere ad un corposo rally dei prezzi nelle prossime due settimane. La riunione ufficiale dell’Opec è prevista per il prossimo 6 dicembre. inutile ripetere che, ai prezzi attuali, i produttori USA iniziano a soffrite, come anche l’Arabia Saudita. Importante anche il ruolo della Russia, ancor di più dopo il mancato incontro tra Trump e Putin a causa delle tensioni sulla questione relativa all’Ucraina. 

Petrolio

Leggera riduzione della volatilità implicita sul Gas Naturale (90%), che resta e resterà ancora elevata, dopo il movimento violentissimo di tre settimane fa. La tregua nel meteo USA tiene i prezzi all’interno di tutto il movimento precedente, ma le barre giornaliere restano e probabilmente permarranno molto ampie, confermando l’occasione di vendere opzioni call e put molto out of the money. 

Natural Gas

Tra le soft il caffè ha perso terreno prima del week end e potrebbe diventare interessante se i prezzi andassero a ritestare area 105-100 e anche cacao e cotone si stanno muovendo in linea con i fondamentali. 

Sulle granaglie ottimo recupero di Wheat e Corn venerdì; la Soia, dopo il test della trendline rialzista ad inizio delle scorsa settimana, ha reagito andando a testare nuovamente la fascia di resistenza in area 900, ma resta molto sensibile alle decisioni sui dazi USA verso la Cina.  

Soia



Potrebbero interessarti anche...
Commodity Report del 25 marzo 2019
Commodity Report
Giancarlo Dall'Aglio 25/03/2019 10:29:40
Nonostante l’iniziale risposta ampiamente positiva da parte di alcuni comparti delle ... leggi tutto
Commodity Report del 7 gennaio 2019
Commodity Report
Giancarlo Dall'Aglio 07/01/2019 10:30:58
L’attenzione degli operatori di mercato, in questa fase, è ormai concentrata ... leggi tutto
Commodity Report del 28 gennaio 2019
Commodity Report
Giancarlo Dall'Aglio 28/01/2019 11:17:15
Le questioni geopolitiche continuano a tenere banco nel panorama mondiale, condizionando ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Company SRL ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli